This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.




Sun 28 Novembre 2021 - Ore 07:38
  ARGOMENTI
  IN PRIMO PIANO
  Concorsi nazionali
  Varie
  Archivio Annunci
Cerca nel sito
vai 

 ATTUALITA'
CRESCONO ASSUNZIONI SERVIZI. INCREMENTO ATTIVITA’ DIGITALI. CALANO NEL SETTORE EDILE
04-11-2016
Sono i servizi avanzati di supporto alle imprese e il settore dei media e della comunicazione gli am biti in cui, secondo lo studio Unioncamere sull’occupazione nel 2016, si concentrano in prevalenza le assunzioni di quest’anno. In generale saranno il 20% le imprese con dipendenti che hanno effettuato o effettueranno assunzioni, con un recupero di oltre sei punti rispetto al minimo storico del 2013.
La propensione ad assumere e’ forte per le imprese che esportano (36%) e per quelle che realizzano innovazioni (34%). Analizzando i singoli settori del terziario sono in particolare il turismo-ristorazione, il commercio e i servizi gli ambiti che prevedono il maggior numero di assunzioni, quasi il 50% del totale. Dinamici sono inoltre i servizi avanzati di supporto alle imprese (con un +22%) e quelli dei media e della comunicazione (+19%).
Le maggiori riduzioni, invece, riguardano l’edilizia e le attivita’ estrattive (-8%) e gli studi professionali (- 6%). Fra le 20 professioni dirigenziali, specialistiche e tecniche che presentano i maggiori tassi di crescita in Italia rispetto allo scorso anno, molte appartengono alle filiere professionali piu’ richieste: professioni digitali, attivita’ green, professioni culturali e creative e quelle legate al monitoraggio avanzato dei processi manifatturieri. Mentre quelle con un maggiore arretramento si trovano le figure legate alle costruzioni e ai servizi tradizionali, con una difficolta’ di reperimento indicata dalle imprese in media del 12%.




  NEWS

SPERANZE E FUTURO
04-01-2021  
Cerchiamo lavoro, ma le occasioni lo scorso anno non sono state ...
Leggi >>


ISTAT: IN ITALIA 23 MILIONI OCCUPATI
02-12-2017  
I dati Istat dicono che gli occupati in Italia superano i 23 ...
Leggi >>


LE FIGURE PIU’ RICHIESTE PER LAVORO FRA 10 ANNI
03-08-2017  
Il futuro del lavoro? Serviranno anche gli studi umanistici. Il 24% ...
Leggi >>


IL LAVORO DIRITTO DI TUTTI AL CENTRO PAROLE DEL PAPA
01-07-2017  
In giugno, durante la visita al presidente della Repubblica Sergio ...
Leggi >>


 Tutte le News


 Archivio News


SARDEGNA CHE LAVORA Quindicinale di informazioni