This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.




Sabato 25 Giugno 2022 - Ore 09:54
  ARGOMENTI
  IN PRIMO PIANO
  Concorsi nazionali
  Varie
  Archivio Annunci
Cerca nel sito
vai 

 COLLOCAMENTO
AMMORTIZZATORI SOCIALI NELLE AREE DI CRISI
05-12-2016
Accordo per l’estensione degli ammortizzatori sociali nelle aree di crisi complessa e non complessa della Sardegna, raggiunto al Tavolo partenariale con le organizzazioni sindacali e datoriali a Cagliari. La riunione si e’ conclusa con la firma da parte di tutte le sigle presenti. L’intesa prevede il saldo della mobilita’ in deroga per l’annualita’ 2014 in tutto il bacino regionale e, per le aree di crisi (complessa e non complessa), il riconoscimento della mobilita’ in deroga per i lavoratori che avevano l’ammortizzatore sociale scaduto o in imminente scadenza.
ANNUALITA’ 2014 - L’Accordo prevede di ultimare il pagamento della mobilita’ in deroga del 2014 agli aventi diritto, circa 8.900 in tutto che attendono ancora quattro mesi di indennita’. Le risorse necessarie, in base all’accordo concluso a suo tempo con il Governo, provengono dal Patto per la Sardegna che riserva a questa partita 45 milioni di euro. La procedura e’ in corso di completamento.
ANNUALITA’ 2015 - L’accordo prevede inoltre che i lavoratori (ricadenti nelle aree di crisi, complessa e non complessa) il cui ammortizzatore sociale in deroga e’ scaduto nel 2015, potranno beneficiare di una proroga ex post dell’ammortizzatore per la parte restante di quell’annualita’. In questo modo potranno completare quella annualita’, e maturare cosi’ il diritto di fruire dell’ammortizzatore sociale per i primi sei mesi del 2016.
ANNUALITA’ 2016 - I lavoratori delle aree di crisi (complessa e non complessa) a cui gli ammortizzatori sociali ordinari sono scaduti (o scadranno) nel 2016, in vista della concreta possibilita’ di ripartenza delle aziende di riferimento, potranno beneficiare di ammortizzatori sociali in deroga per la restante parte del 2016 e per il 2017.
Il tavolo ha anche convenuto che, in caso di risparmi o di eventuali nuovi stanziamenti, le risorse rinvenute possano essere destinate a coprire le esigenze di altri lavoratori, nelle stesse condizioni, ma non ricadenti nelle aree di crisi complessa e non complessa.




  NEWS

SPERANZE E FUTURO
04-01-2022  
Cerchiamo lavoro, ma le occasioni lo scorso anno non sono state ...
Leggi >>


LE FIGURE PIU’ RICHIESTE PER LAVORO FRA 10 ANNI
03-08-2017  
Il futuro del lavoro? Serviranno anche gli studi umanistici. Il 24% ...
Leggi >>


IL LAVORO DIRITTO DI TUTTI AL CENTRO PAROLE DEL PAPA
01-07-2017  
In giugno, durante la visita al presidente della Repubblica Sergio ...
Leggi >>


CRESCE DISOCCUPAZIONE. ITALIA AL QUARTO POSTO
03-05-2017  
Mentre il tasso di disoccupazione giovanile e’ con tinuato a ...
Leggi >>


 Tutte le News


 Archivio News


SARDEGNA CHE LAVORA Quindicinale di informazioni